venerdì 16 ottobre 2015

Sei mesi di blog

Ho cominciato il blog in preda ad una situazione sentimentale non piacevole. 
Mi ricordavo che in passato avevo creato un blog in un momento simile e che mi aveva trainato fuori e fatto bene. Così ho deciso di riprovare, magari mi faceva bene...
E così ho creato il blog. Inizialmente doveva essere un blog diario, dove parlavo di me e postavo foto o particolari della mia vita. Com'era il blog che avevo anni fa, insomma.
Retroscena dei retroscena, sei mesi fa ero in un periodo in cui non leggevo per niente.
Come di consueto, mi ammazzavo di sport. Quello sì. Perchè mi piace. Ma viene il momento in cui devi fare pure qualcos'altro, per passare il tempo.
E così sono andata in biblioteca e ho preso un libro di una delle mie autrici preferite, Fannie Flagg, ""Voli acrobatici e pattini a rotelle a Wink's Phillips Station".
E su quel libro ho scritto la mia prima recensione, datata 6 maggio.
In seconda battuta, sono passata a Sarah Addison Allen. Dolci storie surreali, dove la magìa e il cibo hanno un ruolo importante.
"Il giardino dei raggi di luna", proprio di Sarah Addison Allen, segnò un passaggio importante per me.
Ci avevo trovato il personaggio di Vance Shelby, un uomo alto ben più di due metri, con i capelli color argento da conio, le mani grandissime e la risata che sapeva di cenere, come un grosso fuoco.
I giganti mi hanno sempre fatto tenerezza. 
C'è una scena in cui Vance conosce finalmente la nipote di 13 anni. Le stringe la mano e le dice "So chi sei, bambina".
E in quel momento fu un pò come se l'avesse detto anche a me e, con quella presa, mi tirasse di nuovo dentro il mondo dei libri.
Da lì, la crescita nella lettura è stata esponenziale.
Un ruolo importante, in questo, lo ha avuto Isabella, del blog Il Bosco dei Sogni Fantastici. Ci eravamo già incrociate con la conoscenza comune di mio fratello (loro giocavano nello stesso gioco di ruolo) e qualche volta avevamo scambiato qualche commento quando avevo una pagina di cucina.
Ci siamo ri-incrociate e non ricordo come, mi ha invitato a partecipare alla Summer Themed Reading Challenge.
Una sfida di lettura che durava da luglio a settembre e aveva un tema di lettura al mese.
Luglio era il tema dell'amore. Apposto siamo. Il tema romantico mi repelleva (non è vero, in verità ho un cuore dolce come il cuore fondente del tortino al cioccolato, è che sono riservata), così ho aggirato il tema romantico scegliendo libri che avessero per tema sì l'amore, ma soprattutto la cucina, il secondo dei miei grandi amori (il primo sono i morti ammazzati).
Agosto era il tema del fantasy, e quello è andato liscio....
Nel frattempo, mi ero iscritta a Badoo e... non so cosa pensavo di farci, lì. Ora sono cancellata da tempo. Almeno mi ha dato immortali aneddoti da raccontare. Per esempio, ero bersaglio della più bieca conversazione erotica, che leggevo con la tazzina di caffè in mano, in preda al distacco più puro, come questa:

Tizio: "... sì sono impegnato, sì con la mia morosa ho una bambina... sai cosa ti farei..? ...........(censura)...........Ti scandalizzo..?"
Io: "No tranquillo, mi capita una volta sì e l'altra anche, in chat. C'avrete un sacco di immaginazione, non so."
(5 minuti di chat dopo...)
Tizio: "... il fatto è che non me la dà più... Io l'amo... Non è che mi daresti un consiglio..?"

Oppure la proposta furba del tipo che ehi, lui c'ha un sacco di libri:

Tizio2: "Ho un sacco di libri a casa mia. E posso proporre un ottimo massaggio. Guarda che non sono il tipo che salta da un letto all'altro..."
Io: "Immagino. Penso che tu vada a piedi."
Tizio2: "Ma tu guarda..."

Questa cosa di fare da confidente divenne una costante, una costante che già è una costante nella mia vita, ma approdò anche su Badoo.
Ammetto che la cosa mi offrì un punto di vista inedito su noi donne. Come in questa conversazione:

Tizio3: "Io non l'ho scaricata.. Tutto bello la notte e tutto.. ed era la prima volta eh.. ma il giorno dopo.. insomma mi dice: 'Prossima volta vado a messa con tua mamma'... Ma si può dire ad un ragazzo 'Vado a messa con tua mamma'?"
Io: "Oddio, se vuoi che scappi in Nepal... o che non s'innamori mai di te."
Tizio3: "Appunto. Sono depresso, cosa devo fare?"
Io: "................ Posso andare a messa con tua mamma..? Dai, è tutta la vita che voglio andare a messa con tua mamma, lo metterò anche nel campo 'cosa cerchi'"
Tizio3: "ahahahahaah"

E ancora, per uomini della serie smorza-la-sua-forza-che-forse-te-la-porti-a-letto-prima:

Tizio4: "Sembri davvero stronza dalla tua foto del profilo."
Io: "Perchè è vero. C'è altro?"
Tizio4: " :-( "

Oppure. Per la serie, se la stalkeri s'intenerisce, e forse la conquisti:

[30 secondi dopo che non rispondevo, mentre cercavo di capire come funzionava Badoo e ricevevo 200 messaggi...]
"Anna?? Anna perchè non rispondi??? Anna ho  esagerato????"
[Aspetto che metto fine ai tuoi tormenti e ti blocco]

Oppure... il top. Schiavo cerca padrona:

Tizio5: "Sono *** e sto cercando una domina. Mi farei fare ecc ecc..." 
Io: ...
Tizio5: "Ah, non rispondi, ti ho scandalizzato? Guarda che sarei un servo ecc ecc... [canto delle virtù come servo] Non mi risponde mai nessuno.......... "
Io: "Non ho il minimo dubbio che saresti bravo, L***. E' che non sono interessata al servizio. E più che scandalizzarmi, mi fai tenerezza. Hai qualche hobby?"
Tizio5: "Ho appena finito di leggere "La pelle" di Curzio Malaparte."
Io: "... Ma vieni!!! Parliamone!"
Tizio5: ":-)"

Escursioni all'estero. Per la serie Sono poco italiano ma l'importante è raggiungere lo scopo1:

Tizio straniero1: "Faciamo un poco di amore? :-* "

Sono poco italiano ma l'importante è raggiungere lo scopo2:

Tizio6: "Non ho bacjato una puppa italiana :-)"
Io: "Neanch'io. Sai?"
Tizio6: "ahahahahahahah"

Per la serie La mia ragazza conosceva solo il missionario:

Tizio7: "Ti confesso una cosa, un desiderio incredibile che ho, un fantasia inconfessabile, penso che ti scandalizzerò un sacco: ********"
Io: "... tutto qui..? Non è che perchè non hai mai trovato una normale, le fantasie che ti passano per la testa son tutte folli, sai?"

Ma passiamo all'altra sponda, con un'allegra incursione fra le ragazze che cercano di rimorchiarmi:

1) La tipa sfrontata

Tipa1: "Mi arrapi"
Io: "Ho piacere."
[bloccata]

2) La tipa romantica

Tipa2: "Ciao ti prenderei in braccio :-)"
Io: "Che..?!"
[bloccata]

3) La tipa poetica. Con sorpresa annessa.

Tipa3: "Tre fiammiferi accesi nella notte: uno per vedere i tuoi occhi, uno per vedere il tuo sorriso e uno per vedere il tuo cuore"
Io: "Aspetta ferma tutto, questa minchiata la postava UNO che stava su Libero 10 anni fa! Sei sempre tu?"
Tipa3: "... Anna?"
Io: "Sì!" 
Tipa3: "Sono R***!" [ovviamente uomo]
Io: "Me lo ricordo bene! .. Che te possino?! Ma funziona sto sistema??"
Tipa3: "Qualcosa tiro su, sì :-)"

E finalmente, l'unico che ho trovato, con cui facevo una conversazione normale, che usava Badoo quando faceva le notti sul lavoro, che non faceva incontri fuori, che mi dava consigli sugli uomini e aveva persino degli argomenti di conversazione:

P***: "Insomma ascolti quel tipo di musica balcanica inutile" [Goran Bregovic]
Io: "... Ma sarà figo Bob Marley!"

Badoo a parte, aprivo una rubrica e dopo due uscite la chiudevo. Si chiamava "I racconti del mostro" ed è uscita un paio di volte di sabato. L'ho chiusa quando mi sono accorta che stava diventando troppo personale.
Ad un pezzo che ho scritto sono rimasta particolarmente affezionata. Un pezzo fuori da ogni tema, una curiosità che mi era nata ascoltando una notizia di cronaca e facendo di seguito una ricerca. Il pezzo sui Mara Salvatrucha, la gang più pericolosa del mondo.
Nel frattempo creavo la mia rubrica domenicale, di consigli di libri per bambini. Ed entravamo nel mese della Summer Challenge dedicato al giallo.
Il mese del giallo ha visto anche una modernizzazione pazzesca, in me. Scaricando l'applicazione Kindle, sul tablet, ho cominciato a leggere digitale. Una cosa che mi sembrava il primo approdo sulla luna, per una allergica alla tecnologìa come me.
Alla ricerca su Amazon, di titoli per il mese del giallo, ho comprato "Marmellata di rose", di Fabio Girelli e ho scritto la mia recensione. 
Nel frattempo gli avevo anche chiesto l'amicizia su Facebook e visto che aveva tipo mille amici mi sentivo sicura che la mia recensione non l'avrebbe vista.
E infatti tipo due secondi dopo che l'ho postata, ha messo 'mi piace'.
Penso che raramente mi son vergognata così tanto.
Fatto sta che dall'inizio, in cui avrei voluto nascondermi, ne è nato invece qualcosa di molto buono. E' stato il passo d'inizio della rubrica che ora esce di sabato, dedicata al gruppo di scrittori Torinoir.
Cosa che ha segnato anche il mio approdo al mio genere preferito, in lettura. Proprio il giallo/noir italiano.
La cosa bella del blog è questa. Inizi a levante e ti ritrovi a ponente. Quasi sempre in un bel ponente.
E poi, imbarazzi a parte, ricevere parole di apprezzamento dagli autori per cui hai scritto è un bel ricordo.
Io fino ad ora ho avuto fortuna (c'è anche gente che ci litiga, con gli autori), ho bei ricordi di tutti. Mi faccio persino gli screenshot col cellulare quando uno di loro mi dice una cosa carina su quello che ho scritto, e me li conservo tutti.
Ah no. Ora che scrivo mi viene in mente uno con cui ho avuto qualche problema. Uno scrittore anche famoso. Io non ho mai letto niente per lui, era lui che mi leggeva perchè abbiamo una conoscenza in comune.
Postavo un passo che mi era piaciuto di un libro? Mi prendeva in giro.
Magari mi ero messa lo smalto e mettevo la foto sulla pagina? Mi lasciava un commento sarcastico.
Scrivevo un commento? Aveva da ridire sulla grammatica.
Alla fine ha ritenuto necessario togliere il 'mi piace' dalla mia pagina, sostenendo qualcosa tipo che aveva visto troppo.
Francamente non lo rimpiango.
Si parla più spesso di recensioni negative scritte con inutile maleducazione.
A me è capito lo scrittore, difficile.
Come avevo previsto all'inizio, via via che il blog ti prende la mano, nascono tante cose nuove e ti ritrovi in un imprevisto e bel ponente, e hai troppe cose belle in ballo. Tutto questo per dire che della delusione d'amore da cui sono partita, nemmeno ricordo più molto. E il buon Dio ha fatto sì che, fino ad oggi, ancora stessi fuori dai giochi (grazie Visnù). 
Per non parlare poi degli altri blog che cominci a leggere, degli altri blogger che cominci a conoscere, delle collaborazioni, come la nuova rubrica del lunedì con Isabella...
E così siamo arrivati ad oggi.
Sei mesi ma piuttosto intensi di cose. E chissà ancora quante ne verranno..! :-)

11 commenti:

  1. Le discussioni in chat sono la cosa più bella XD
    Io non apro rubriche apposta, scrivo quello che voglio e basta, del resto il mio blog nasce per far vedere le mie storie, il resto è solo di contorno...
    Avevo pure paura di non avere più idee un giorno e ora mi ritrovo con un sacco di bozze programmate, articoli da sistemare sui taccuini di Evernote e le idee aumentano...
    Spero che se dovessi ricordarti altre di queste discussioni, tu le metta le amo XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah dimenticavo.. Se ti piacciono questo genere di cose,pure senza Badoo,basta che tieni d'occhio il mio profilo Facebook.. Io e gli amici parliamo cosi :D Dove vedi un numero alto di commenti,apri e leggi... L'ultima e' dove vedi la foto dell'ostrica di peluche :D Buonanotte :-*

      Elimina
  2. Intanto complimentissimi per il traguardo.. di cose da dire ognuno di noi ne ha e questo spazio virtuale è spesso l'ideale per esternare le proprie idee, sensazioni e aneddoti! :)
    Certa di esserci quando spegnerai la prima candelina di tante altre, continua così!! ah, e Badoo non sapevo servisse a così tante cose XD

    RispondiElimina
  3. @Alessia: ... Non mancherò, se mi ricordo le scrivo e ti avviso..! ... Mi hai fatto venire voglia di tornare a iscrivermi solo per avere altre cazzate da raccontare :D Ho visto che scrivi delle storie, solo che quando approdo su un blog dove le storie sono già cominciate, non trovo mai la spiegazione da nessuna parte di come orientarmi, se voglio conoscerle. Spesso sono già cominciate e non so dove trovare l'inizio o come seguirle, insomma. Per dire, mi sarebbe piaciuto dire anch'io un personaggio per quella cosa dei disegni per Halloween, ma ho visto che era una cosa legata alle tue storie, perciò non potevo saltarne fuori... Sono contenta che sei in un periodo di grandi idee creative, è una cosa che fa un gran bene :) Grazie del commento, mi ha fatto tanto piacere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, nel mio basta cliccare sul post principale "cos'é la corte" e c'è elenco e spiegazione di tutto il blog ^^ devo solo ricordarmi di aggiungere Tutorial e Tag e ci sono tutte le categorie ^_^
      Per quello credo che avrò parecchie idee pe il prossimo futuro... ho già pronti un sacco di post xD
      Per il Drawlloween nessun problema, tanto lo riposto ogni tanto e non tutti i giorni hanno un personaggio ancora ^^ vedi Frankenstein che ho fatto lo stesso ma non è legato alle storie ^^

      Elimina
    2. Ottimo, allora esplorerò.. e in caso, se non capisco, chiedo ^^

      Elimina
  4. @Isabella: ... carissima! E' proprio vero, il blog è proprio un bello strumento per esprimersi :) Sicuro che ci sarai, sei un elemento fondamentale di questo percorso dall'inizio! :) E per Badoo... sì, ti capitano cazzate a palate quando stai lì, come dicevo ad Alessia varrebbe la pena di tornare ad iscriversi solo per avere cose pazzesche da raccontare! :D

    RispondiElimina
  5. Le tue conversazioni su badoo me le stamperei! S T U P E N D E
    Felice di rientrare anche io in questi sei mesi di conoscenze

    RispondiElimina
  6. @Virginia: effettivamente hanno avuto un successo che non mi aspettavo, queste conversazioni! :D Sicuro che ci rientri, nelle conoscenze, nelle più gradite! :-*

    RispondiElimina