lunedì 2 novembre 2015

Rubrica: "L'Attimo nel Bosco"


Buongiorno e benvenuti ad una nuova puntata della rubrica in collaborazione con Isabella del blog 
"Il Bosco dei Sogni Fantastici" :-)

Il nome della rubrica nasce infatti dall'unione dei nomi dei nostri due blog:

L'acquerello di un attimo   +   Il Bosco dei Sogni Fantastici   =   L'Attimo nel Bosco

L'idea della rubrica è che una delle due lancia all'altra 'una moneta', che può essere una citazione, una curiosità o quant'altro riguardi i suoi interessi, e l'altra deve trovare qualcosa che ci stia bene vicino. In entrambi i casi possono capitare libri ma non sempre, perchè in questa rubrica mettiamo anche un pò di noi e degli altri nostri interessi.

Ed eccoci quindi ad iniziare la puntata di oggi...

Quando Isa mi ha lanciato la sua moneta (potete leggerla qui), la canzone "Novembre" di Giusy Ferreri (per fortuna specificando che non le piace), mi è scesa addosso una mestizia indicibile... Questo è l'effetto che mi fanno le canzoni tranquille.
E' che già sono un tipo tranquillo, se mi metti pure ad ascoltare una canzone tranquilla mi scende talmente la pressione che minaccio... di non trovarlo, un collegamento. A malapena rimango ancora viva io, figurati trovare il collegamento.
Io ho bisogno di canzoni molto ritmate e pittoresche.
Ad ogni modo, pensa che ti ripensa, ho scelto di rispondere alla moneta che mi ha lanciato Isa legandomi al mese: Novembre. 
Novembre mi fa venire in mente una cosa (mm) sola: mio fratello. Perchè il 9 novembre è il suo onomastico.
E allora ho pensato di comporre uno di quei post lista che sto pubblicando ultimamente, in cui parlo di me.
Solo che stavolta parlerà di me e mio fratello.

Perciò, 5 cose su mio fratello e me:

1) I nomi

Anna & Oreste. Sono i nomi dei nostri nonni paterni. All'epoca si usava così, al Sud.

2) Adolescenza

Io e mio fratello abbiamo quattro anni di differenza. Il più grande è lui.
Durante l'adolescenza questo significava che i ragazzi grandi, quelli più fighi, non mi filavano "per rispetto per Oreste". Avanzavano solo i pirla. E a quel punto, facevo anche a meno.

3) Dolci

Se io faccio qualche dolce, mio fratello lo sente, e arriva. Ciò vuol dire che nel giro di poco mi trovo ad avere da un torta intera, metà. Mio fratello è alto due metri, molto magro, e non mette su un etto.
A me, naturalmente, è capitato l'altro tipo di metabolismo anche se, per fortuna, con lo sport sono a posto lo stesso.

4) La Peggio aBBitudine

Lo screenshottamento seriale. Quotidiano. Di quello che vediamo su Facebook, dei messaggi che ci arrivano, e che val la pena convidere fra noi.
Mi ricordo, il periodo che stavo su Badoo, quando ha visitato il mio profilo uno (sposato, naturalmente) del nostro paese.
Allora sono andata a guardarmi il suo profilo.

Nome (fittizio): Roberto
Stato sentimentale: Sposato
Cerco: tutto e niente ;-)
Mentalità: di mentalità aperta

C'è solo il problema che non credo che sua moglie sapesse nè che era in cerca 'di tutto e niente ;-)' nè che lui fosse 'di mentalità aperta'. Screenshot e invio a mio fratello. Almeno la mestizia la vivevamo in due.

5) Tempo

Il mondo è cambiato, si dice, ne "Il Signore degli anelli". Una volta avevamo tanto tempo per coltivare il nostro rapporto e ora ne abbiamo molto meno.
Il tempo se ne va e ti porta un cambiamento. E così è arrivato Nipotibus, il figlio di mio fratello e consorte, che ora ha quattro anni.
Nipotibus ha gli stessi occhi miei e di mio fratello, quel castano molto scuro che ricorda il cioccolato, e le sopracciglia molto folte di famiglia. Ha preso da me le fossette sulle guance quando sorride, siamo gli unici ad averle.
Forse ora io e mio fratello avremo meno tempo per noi, ma ora posso andare vicino vicino a Nipotibus e dirgli: "Lo sai che quando vai via queste le devi restituire?" (le fossette sulle guance. Eh, sono mie).
Nipotibus ha sempre capito il mio umorismo e il mio modo, a volte bislacco come in questo caso, di esprimere la tenerezza. Di solito mi risponde: "Zia, no sta a zigar". Nel dialetto di qui significa 'non gridare', ma Nipotibus lo usa anche per 'non dire stupidaggini'.

The End

E questo è tutto con la puntata del lunedì de "L'Attimo nel Bosco"... al prossimo lunedì" :-)

2 commenti:

  1. Accidenti, l'Oreste è due metri? O.O uh madò XD poveraccio, chissà che aria tira lassù ghghghgh

    RispondiElimina
  2. Eh, 1 metro e 90 sì XD Rarefatta, infatti è un pirla!!! No scherzo <3 <3 <3

    RispondiElimina