venerdì 25 marzo 2016

Rubrica "L'Attimo nel Bosco": Il pic nic pasquale ideale


Buon venerdì e benvenuti a questa uscita eccezionale della rubrica l'Attimo nel Bosco, che di solito Isa e io pubblichiamo al lunedì... Questa settimana abbiamo deciso di postare al venerdì per prendere insieme il lunedì scorso e il lunedì di festa che verrà...



Come sapete l'Attimo nel Bosco è la rubrica in cui io e l'amica Isa ci raccontiamo su un tema che scegliamo a turno. Stavolta lo abbiamo deciso insieme :-) Ed era questo:

Organizzi un pic nic per Pasqua, o Pasquetta: cosa prepari, chi inviti, dove vai, come te lo immagini, se hai qualche ricordo di passati pic nic che vuoi condividere...

E allora ecco il mio pic nic ideale...

Anni fa, con degli amici, siamo andati in un parco non lontano da qui e quello è rimasto, nei miei ricordi, il posto ideale per un pic nic... Era primavera, il prato era verde e pieno di margherite. Il sole era caldo. Io ci vedrei bene proprio quel prato nel mio pic nic ideale.
Stenderei una coperta bella grande, magari metterei anche dei cuscini...
In verità se vicino al prato si potesse aggiungere un ruscello sarebbe il top *_*
Il tutto vicino a quei favolosi tavoli con le panche fatti di tronchi di legno *_*
Anche perché, essendo Pasqua, inviterei la mia famiglia e non è che a tutti piaccia stare distesi per terra :P
Per Nipotibus porterei una palla per giocare, o quelle classiche cose tipo racchette e palline... Le carte per gli adulti. Inviterei anche qualcuna delle mie amiche più care.
Sono una romanticona per certe cose, quindi il pranzo lo porterei in dei cestini *_*
Preparerei dei panini farciti in vari modi, dolcetti, frutta... Vino, coca-cola, acqua.
E mai, mai, mancherebbe ad un pic nic della mia famiglia un fornelletto e la moka per poi farsi il caffè *_*
Ma forse il ricordo più bello che ho dei pic nic di famiglia, è una scena di un attimo di riposo durante il pic nic...
Mio padre che riposa disteso sulla coperta, con mia madre stesa vicino a lui, che tiene una mano sul suo petto...
E' una scena che è rimasta nella mia mente come immagine dell'amore e della serenità.
... Anni dopo, ho provato a replicare la stessa scena con il mio ex fidanzato. C'era la coperta, c'era persino il cestino, c'era la posizione... E mancava qualcosa... La cosa fondamentale.
Da quella volta mi dico che non sono i colori né la tela né la cornice a fare "il quadretto" ;-)
Oggi ero riflessiva, sono certa che il pic nic di Isa sarà più colorato, andate a leggere :-)

Passate delle Buone Feste Pasquali e con l'Attimo nel Bosco ci rileggiamo dopo le vacanze! :-)

2 commenti:

  1. Nostalgica, la mia Anna :)
    E fa bene ad esserlo perché ci sono momenti che devono rimanere nei nostri cuori, sempre! :)
    Un bacione enorme! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì Isa, a volte ci si sente così... Almeno sono bei momenti, da ricordare. Un abbraccio grande

      Elimina