giovedì 14 aprile 2016

Rubrica "I colori della corte Raynor": La libertà

Benvenuti alla rubrica del giovedì con le amiche Alice e Alessia :-)


Questo giovedì toccava ad Alessia scegliere il tema e ci ha proposto:

La libertà

... E così eccomi alla ricerca della citazione con commento, come usiamo nella nostra rubrica...
Mi sono fatta attrarre da una citazione che non è esattamente sulla libertà ma credo che le mie compagne me la passeranno :-)

Ci troviamo a cavallo fra l'Ottocento e il Novecento e Henri Matisse diceva:

"Il colore soprattutto, forse ancor più del disegno,
è una liberazione."


(Un'opera di Matisse...)
... Questa citazione mi ha attratto perché parla del colore come liberazione, come mezzo per un senso di liberazione spirituale, e io mi sono sentita così di recente, da quando ho iniziato a divertirmi a colorare disegni e mandala.

Penso che quando disegniamo ci identifichiamo in ciò che stiamo facendo e produrre una creazione con dei contorni, ci possa far avvertire la sensazione di avere dei limiti...
Al contrario, il colore rappresenta ciò che sta all'interno, lo spirito. Creare forme fatte solo di colore, può darci la sensazione di dare la nostra impronta alle cose...
Perché è proprio questo che fa star bene anche una persona che si mette semplicemente a colorare i disegni realizzati da un altro. Avere qualcosa di piccolo, qualcosa che sia sotto il suo controllo, a cui poter dare esattamente la forma che vuole e, per una volta, proprio la forma che la sua anima vuole.
Quasi sempre nella vita di ogni giorno questo non è possibile.
Ecco perché sono d'accordo con Matisse quando dice che il colore è una liberazione :-)

... E questa era la mia citazione sulla libertà..!
Andate a leggere quelle di Alice e Alessia :-)

Con I colori della corte Raynor ci rileggiamo al prossimo giovedì! :-)

4 commenti:

  1. Mia cara un tag per te!

    https://raccontidalpassato.wordpress.com/2016/04/15/i-posti-chetag/

    RispondiElimina